Il 16 marzo a Chiaravalle una festa per i 10 anni del Mulino

Dieci anni fa, dopo un lungo lavoro di studio e restauro,  veniva riaperto il Mulino di Chiaravalle, simbolo del lavoro manuale, dell’opera di trasformazione del paesaggio e dello sviluppo economico del sud Milano avviata dai monaci cistercensi. Oggi il Mulino è  vivo grazie ad attività culturali, didattiche e ricreative organizzate da Koinè coop soc Onlus in sinergia con la comunità monastica e Parco Agricolo Sud Milano. Le attività coinvolgono circa 15.000 persone all’anno e vogliono far conoscere i valori dei monaci, perché siano da spunto per educare alla sostenibilità.

Per festeggiare questa importante ricorrenza, Sabato 16 marzo, dal mattino alla sera, ci saranno attività per tutti: si inizia con la visita guidata alla macchina molitoria in funzione (ore 10-13), e si prosegue con la conferenza “Dal restauro al ritorno dell’acqua al Mulino di Chiaravalle” (ore 15-18, presso la sala capriate del Mulino) e in contemporanea, per i bambini, laboratorio “Dai grani al pane”, presso la sala di panificazione del Mulino , a cura di Koinè cooperativa sociale (per bambini 6-13 anni, massimo 25 posti)

Tra un’attività e l’altra, si potrà  pranzare presso il Ristoro dell’Abbazia con taglieri di salumi e formaggi e degustazione di birre monastiche. (è richiesta la prenotazione anticipata, contattando direttamente il Ristoro: tel. 3491516957)

Qui il programma dettagliato
Iscrizione obbligatoria tramite Eventbrite
Per informazioni: 02 84930432  infopoint@monasterochiaravalle.it
FB @mulinodichiaravalle

La notte dei fuochi_festa di Sant’Antonio 2019

 

 

L’Abbazia di Chiaravalle e il suo mulino

Un nuovo video dedicato alla meravigliosa Abbazia di Chiaravalle e al suo Mulino è stato realizzato da FREEZE FRAME srls Milano, grazie al progetto ‘Cogita et labora’ finanziato da Fondazione Cariplo, nato dalla sinergia tra il Monastero di di Chiaravalle, il Parco Agricolo Sud Milano e Koinè Cooperativa Sociale onlus, soggetti che conducono e promuovono la valorizzazione del patrimonio culturale, storico, artistico e ambientale dell’Abbazia, del Mulino e del Parco.

Centro estivo all’Antico Mulino di Chiaravalle

Per bambini e ragazzi dai 5 ai 14 anni presso l’Abbazia e il Mulino di Chiaravalle nella Valle dei Monaci sono aperte le iscrizioni per il Centro Estivo a cura di Koinè.

Al Centro i bambini e i ragazzi imparano a conoscere l’Abbazia e chi vive al suo interno, collaborano ai lavori monastici di autoproduzione, partecipano a laboratori creativi con materiali naturali e sperimentano giochi e mestieri del passato, tra cui falegnameria, panificazione e cura dell’orto.
Ogni mercoledì è prevista una uscita sul territorio.

Notte al Mulino: 28 giugno, 5 luglio e 6 settembre cena e pernottamento con esperienze naturalistiche e teatrali.

Il costo è di € 151 a persona per l’intera settimana, come lo scorso anno, e comprende i pranzi con prodotti locali preparati dalla cooperativa Nocetum. Sono possibili sconti e convenzioni.

QUANDO:
7 settimane: 11-15 giugno 2018; 18-22 giugno 2018; 25-29 giugno 2018; 2-6 luglio 2018; 9-13 luglio 2018; 27-31 agosto 2018; 3-7 settembre 2018;

Gli orari previsti sono: dalle ore 8:00 alle ore 17:30

PROGRAMMA SETTIMANALE:

  • prima settimana 11-15 giugno “Il cartaio”:
    rievocheremo insieme l’antico mestiere producendo fogli di carta a tessitura differente con inserti di materiale vario e l’uso di colori naturali
  • seconda settimana 18-22 giugno “Il casaro”:
    direttamente dalle cascine del Parco, inizieremo una produzione di diversi tipi di formaggio e prodotti caseari, nel luogo dove la ricette del formaggio Grana pare sia nato
  • terza settimana 25-29 giugno “Il tessitore”:
    partendo dalla costruzione di un telaio rudimentale, impareremo a tessere piccoli pezzi
  • quarta settimana 2-6 luglio “Il tintore”:
    utilizzando parti vegetali di piante tintorie e non solo andremo a cambiare il colore dei tessuti e ad imprimere forme vegetali negli stessi
  • quinta settimana 9-13 luglio “Il sarto”:
    con semplici tecniche sartoriali costruiremo un accessorio indispensabile per l’estate: le ciabatte
  • sesta settimana 27-31 agosto “Il fornaio”:
    nel forno a legna del Mulino potranno essere cotte le numerose forme del pane e non solo
  • settima settimana 3-7 settembre “Lo speziale”:
    dove, meglio che in un Giardino dei Semplici, si possono conoscere gli importanti usi delle erbe e conservarne i segreti per sempre?

Scarica tutte le istruzioni nel regolamento Centro Estivo Chiaravalle 2018

Modulo online per iscriversi direttamente

Per informazioni e prenotazioni:
Info Point di Chiaravalle via Sant’Arialdo 102, Milano tel  02.84930432
infopoint@monasterochiaravalle.it

 

Il Giornale Ideale all’Abbazia di Chiaravalle

Terzo paesaggio vi dà appuntamento Sabato 12 maggio alle ore 16 nel giardino del Ristoro dell’Abbazia di Chiaravalle per la prima riunione di redazione a-periodica del Giornale Ideale, un progetto artistico in forma di quotidiano che si compone di notizie ideali per una perfetta sintesi delle assurdità del vivere.

“Viviamo un’epoca caratterizzata dai social network, attraverso i quali ci illudiamo di dare un’immagine particolare di quel che pensiamo, del nostro intendere il mondo e di noi stessi, imbottendo compulsivamente le nostre bacheche con repost, condivisioni e contenuti precotti. In questo panorama di omologazione generale. il Giornale Ideale sfrutta la maturazione lenta dell’editoria cartacea, e ci porta nelle visioni, nei sogni e nelle opinioni dei suoi autori, che sono anche i suoi principali lettori.” Franco Ariaudo

/ www.francoariaudo.com / website. ariaudo. statement. il giornale ideale. contacts. portfolio / Franco Ariaudo conduce una ricerca transdisciplinare accostando antropologia, sociologia, ritualità, sport e tempo libero. Ha al suo attivo numerose partecipazioni a mostre, iniziative culturali e residenze artistiche, collabora dal 2015 con COLLI Independent Art Gallery di Roma.

Il Giornale Ideale è un progetto di Franco Ariaudo, vincitore della terza edizione del Premio Imagonirmia spostamento variabile, di Ass. cult. IMAGONIRMIA di Elena Mantoni, si innesta a Chiaravalle su Nuovi Paesaggi Culturali, un progetto a cura di Terzo Paesaggio, Federgat / I Teatri del Sacro e Arci Milano, con il patrocinio di Comune di Milano / Assessorato alla Cultura e MIBACT Anno europeo del patrimonio culturale. Nell’ambito del programma #Lacittàintorno. Il programma triennale intersettoriale di Fondazione Cariplo, dedicato alla rigenerazione urbana.

Torna il Valle dei Monaci Design District

Arte da mangiare mangiare Arte presenta dal 19 al 22 aprile nella sua seconda edizione, il Distretto della Rete della Valle dei Monaci, all’interno della Milano Design week (17-22 aprile).

DepurArt Lab Gallery, galleria/laboratorio sperimentale fondata 6 anni fa dal Movimento di Pensiero, Arte da mangiare mangiare Arte all’interno del Depuratore di Milano Nosedo, dà vita a un vero e proprio distretto del design dedicato a spiritualità, territorio e agricoltura. Qui, partendo da Via San Dionigi 77 verso l’Abbazia di Chiaravalle, i visitatori potranno visitare le istallazioni e le mostre riscoprendo l’autenticità della terra.

I fruitori sono invitati a visitare e a vivere in modo attivo le installazioni e le mostre di design protagoniste di questa seconda edizione, per una ri-scoperta dell’autenticità della terra e dei valori dell’accoglienza.

 

Attrezzi Agricoli in mostra

In occasione del Distretto, gli artisti di Arte da mangiare e MAF re-interpretano gli strumenti della tradizione agricola mediterranea ispirandosi a uno dei più importanti esponenti dell’Arte Povera, Pino Pascali. Le opere saranno diffuse sul territorio della Valle dei Monaci in collaborazione con le realtà che lo animano, il Depuratore di Nosedo, il Centro Nocetum e il prato dell’Abbazia di Chiaravalle.

Tra gli artisti presenti:

BoBoem, Capiluppi Silvia, Cella Elena, Fiorini Rossana, Fondacci Fabio, Laurentiu Craioveanu, Mattio Giovanni, Gasparini Claudio, Persichelli Edy, Piazza Alberta, Rossi Maria Antonietta, Rovatti Andrea, studiopace10, Tebaldi Maria Cristina, Tornaghi Micaela, topylabrys, Verbena Ada Eva, ViOle (Ornella Bonomi e Viviana Costa)

GLI ORARI DELLA MOSTRA:

Le mostre e gli incontri sono ad ingresso gratuito.

Per ulteriori dettagli, aggiornamenti sugli eventi in programma e gli orari consultare: www.artedamangiare.it e www.nocetum.it.

13 aprile 2018

Una città degli uccelli a Chiaravalle

Foto di Sharon Beals.

Nell’attesa che le cicogne tornino a nidificare vicino all’Abbazia di Chiaravalle dopo il #Ciconia_ciconia_project, terzo paesaggio dà vita a Playscape #1. Nidificare: una città degli uccelli a Chiaravalle, un atelier diffuso, dedicato al gioco, al paesaggio e alle pratiche dell’abitare.

Più di 100 specie di uccelli popolano il Parco della Vettabbia e per questo domenica 15 aprile sarà possibile progettare e costruire, liberando la propria immaginazione, una città per gli uccelli reale e immaginaria tra il borgo e l’abbazia, con la collaborazione dei naturalisti di GuardaMi e degli operatori della Protezione Civile.

Per il programma completo clicca qui.

 

#NuoviPaesaggiCulturali è un progetto a cura di terzo paesaggio, Federgat / Teatri del Sacro e Arci Milano, con il patrocinio di Comune di Milano – Cultura, MIBACT Anno europeo del patrimonio culturale. Nell’ambito del programma #Lacittàintorno, il programma triennale intersettoriale di Fondazione Cariplo, dedicato alla rigenerazione urbana e volto a trasformare le periferie, a partire da Milano, in luoghi di aggregazione sociale attraverso, tra l’altro, interventi culturali e creativi.

 

 

7-8/4. Un fine settimana tra cibo e tradizione a Chiaravalle

Anche questo fine settimana il mulino di Chiaravalle apre le sue porte: due giorni di appuntamenti per grandi e piccini dedicati all’agro-alimentare e alla tradizione.

Sabato 7 aprile: il Grana: dalle origini nell’Abbazia di Chiaravalle alla nostra tavola. Dai segreti dell’agricoltura nel Parco Agricolo Sud, passando per uno show cooking in una cucina medievale, fino alla realizzazione (con assaggio finale con vino e birra dell’Abbazia!) di Ravioli bianchi e Torta comune, ricette rigorosamente a base di grana!

Un laboratorio culinario anche per i bambini che alle 15, mescolando miele e ricotta, noci e mandorle, prepareranno una vera e propria merenda medievale da gustare con limonata al miele e latte di mandorle.

E ancora, Domenica 8 aprile: porte aperte al mulino e al forno! Un’occasione speciale dedicata a tutti, adulti e famiglie, per visitare il giardino dell’Antico Mulino, struttura del XII secolo completamente restaurata e aperta al pubblico nel 2009 che si trova all’interno della zona di clausura dell’abbazia. All’interno del mulino, poi, sarà in funzione il forno a legna, presso il quale si terranno dimostrazioni di cottura di prodotti della panificazione… e tu potrai portare il tuo impasto da cuocere!

Eventi realizzati grazie al progetto Cogita et Labora nato dalla sinergia tra Koinè cooperativa sociale onlus, il Monastero di S. Maria di Chiaravalle e il Parco Agricolo Sud Milano, grazie al contributo di Fondazione Cariplo.

 

 

Una visita speciale all’Abbazia di Chiaravalle

Domenica 25 Marzo alle 16, Koinè organizza una visita guidata speciale all’Abbazia di Chiaravalle in occasione della ricorrenza dell’Annunciazione. Proprio per ricordare la devozione alla figura di Maria, che da sempre caratterizza l’ordine cistercense, sarà possibile compiere un percorso alla scoperta dei simbolismi, delle suggestioni e dei significati delle immagini mariane all’interno degli affreschi dell’abbazia. Inoltre, sarà possibile ammirare la Madonna della Buonanotte di Bernardino Luini, solitamente chiusa al pubblico.

Per informazioni cliccare qui.

 

Evento all’interno del progetto Cogita et Labora nato dalla sinergia tra Koinè cooperativa sociale onlus, il Monastero di S. Maria di Chiaravalle e il Parco Agricolo Sud Milano, grazie al contributo di Fondazione Cariplo.

Nessun risultato

Spiacente, nessun articolo corrisponde ai tuoi criteri