Casa Chiaravalle - MILANO

Cascina di 1.600 metri quadri, composta da due immobili e circondata da un giardino e vari ettari di terreno coltivabile, situata nel Parco Sud di Milano. Confiscata alla criminalità organizzata nel luglio 2012, è stato assegnata dal Comune di Milano a un gruppo di organizzazioni (Chico Mendes, Arci, Consorzio SIS e La Strada onlus) allo scopo di realizzare un innovativo progetto di accoglienza e produzione agricola.

  • Cascine
DSC 5905

A poche centinaia di metri dall'Abbazia di Chiaravalle,  con i suoi 1.600 metri quadri di edifici, un terreno piantumato e recintato di circa un ettaro e 6 ettari di terreno coltivabile, è il secondo bene per estensione confiscato alla criminalità organizzata nel Nord Italia.

Confiscato nel 2012, nel 2014 il bene è stato assegnato dal Comune di Milano, tramite bando in concessione ventennale ad uso gratuito, ad un gruppo di quattro organizzazioni del Terzo Settore milanese: Consorzio SIS, ARCI Milano, Cooperativa Chico Mendes e Cooperativa Sociale La Strada.

Il progetto di recupero e ristrutturazione prevede la realizzazione di spazi destinati ad attività culturali, aggregative e di animazione territoriale, oltre che all’accoglienza temporanea di soggetti deboli e di persone in transito (studenti, lavoratori, visitatori, ecc.), con uno sportello e un punto di transito della “Valle dei Monaci”, in un’ottica di promozione e animazione del territorio di riferimento e in stretta connessione con le realtà locali e cittadine. Inoltre, sarà attuata la coltivazione dei terreni agricoli di pertinenza e la valorizzazione delle parti verdi circostanti: frutteto, orto e giardino.